Progetto Centro di Formazione Médina

 

Il progetto Senegal nasce dalla partecipazione di ISF-MI, a partire dal 2005, al progetto Centro di Formazione Médina, nato nel 2001 come iniziativa che risponda alla richiesta di formazione professionale e istruzione qualificata degli adolescenti di Médina. Il progetto CdF Médina si rivolge ad una fascia di popolazione a rischio di esclusione o deviazione; si propone di fornire risposte educative pragmatiche che conducano, in breve tempo, ad una specializzazione qualificante per il mondo del lavoro, senza tralasciare gli elementi culturali determinanti per la formazione della personalità degli adolescenti e la promozione della loro identità culturale.

Indirizzi di riferimento:

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Project Manager)
List Info: mailing list del progetto


Finalità generale

Migliorare le condizioni di vita, di salute, economiche dei ragazzi e delle ragazze che a Médina hanno abbandonato la scuola, degli artigiani del quartiere e dei piccoli produttori del commercio equo, attraverso una formazione qualificante e un supporto concreto per la ricerca di un impiego equamente retribuito o per lo sviluppo di attività economiche.

Obiettivo specifico

Prevede la realizzazione di un Centro di Formazione nel quartiere di Médina, a Dakar, in Senegal. La struttura del Centro ospiterà una scuola professionale di sartoria e alfabetizzazione wolof affiancata da un atelier per la produzione artigianale di sartoria destinata al circuito del commercio equo. La sostenibilità economica del progetto sarà garantita, inoltre, dalla presenza di un bad&breakfast rivolto ad iniziative di turismo responsabile.

Ruolo di ISF-MI.

Il progetto prevede la partecipazione di ISF-MI in differenti aree di intervento tra cui l’approvvigionamento elettrico e la connettività della struttura. L’intervento ha lo scopo di:

  • aumentare l’efficienza del ciclo produttivo minimizzando i tempi di fermo impianto della sartoria dovuti all’interruzione della fornitura di energia elettrica della rete attraverso l’utilizzo di fonti alternative e di tecnologie appropriate;
  • rendere disponibile un’infrastruttura informatica a supporto delle attività del centro, allo scopo di migliorarne l’offerta didattica e la gestione.

Risultati attesi ISF-MI

  • Disponibilità di postazioni telematiche per l’avviamento e il supporto ad un’attività professionale
  • Sicurezza ed efficenza dell’impianto elettrico dell’edificio
  • Continuità dell’attività produttiva e didattica del centro
  • Connettività del centro per le attività di gestione, didattica e accoglienza

Partner

  • Domû Africa - Associazione di quartiere di Médina, fondata nel 1982 consta ora di circa 100 membri attivi
  • Yaakaar G.I.E.- Organizzazione di produttori di abbigliamento che esporta in Italia per il Commercio Equo.
  • Karibuny - Cooperativa senza scopo di lucro, attiva sul territorio lombardo dal 1991.
Copyright 2017 Ingegneria Senza Frontiere - Milano.